USD Real Forte dei Marmi Querceta | Serie D, Bagnolese 2-1 Real Forte Querceta
2783
post-template-default,single,single-post,postid-2783,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive
 

Serie D, Bagnolese 2-1 Real Forte Querceta

Serie D, Bagnolese 2-1 Real Forte Querceta

BAGNOLESE: Corradi, Capiluppi, Mhadhbi (68’ Bocchialini), Rustichelli (90’ Marani), Dembacaj, Bertozzini ©, Cortesi, Buffagni, Tzvetkov (83’ Leonardi), Guerra (87’ Calabretti Dan.), Calabretti Dav. A disp.: Cavallini, Cocconi, Operato, Riccelli, Vitale. All.: Bonini.

REAL FORTE QUERCETA: Adornato, Ricci T. (55’ Meucci), Centonze (63’ Della Pina), Islamaj (90’ Gargani), Cintoi, Bechini, Amico © (55’ Maccabruni), Lazzarini, Di Paola, Grassi (70’ Bartolini), Pegollo. A disp.: Citti, Ricci F., Aquilante, Lazzoni. All.: Bonuccelli.

TERNA ARBITRALE: Selva (Alghero), Ielardi (Novara), Tuccillo (Pinerolo).

RETI: 31’ rig. Guerra, 40’ Tzvetkov, 42’ rig. Grassi.

AMMONITI: Ricci T., Dembacaj, Mhadhbi, Pegollo, Corradi, Di Paola.

ESPULSI: 24’ Cintoi (doppia ammonizione), 80’ Bonuccelli, 90’+7’ Bartolini.

 

Trasferta amara per la squadra di mister Vitaliano Bonuccelli, che da Bagnolo in Piano esce sotto di misura al termine di una gara ruvida e nervosa. Al 24’ infatti la formazione versiliese rimane già in dieci uomini per l’espulsione di Cintoi, ammonito per due volte in un paio di minuti per proteste dopo un fallo a centrocampo. I locali ne approfittano per portarsi sul doppio vantaggio, sbloccando la gara con il rigore di Guerra e più tardi è Tzvetkov a raddoppiare. La reazione ospite è immediata, perché Di Paola guadagna un calcio di rigore per fallo di Dembacaj e Grassi realizza dal dischetto, riaprendo una gara in bilico per l’intera ripresa. Ad andare più vicino al gol è il subentrato Meucci al 59’, anche se nel finale sugli sviluppi di un calcio di punizione l’arbitro Selva vanifica il pareggio per posizione di fuorigioco di Islamaj dopo un tocco avversario. Tra nervosismo e proteste, l’arbitro espelle nell’immediato mister Bonuccelli e nell’ultimo minuto di recupero Bartolini, rendendo il finale di gara non avaro di amarezza.