USD Real Forte dei Marmi Querceta | Serie D, Real Forte Querceta 1-1 Seravezza Pozzi Calcio
2758
post-template-default,single,single-post,postid-2758,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive
 

Serie D, Real Forte Querceta 1-1 Seravezza Pozzi Calcio

Serie D, Real Forte Querceta 1-1 Seravezza Pozzi Calcio

Nella dodicesima giornata di campionato il derby tra Real Forte Querceta e Seravezza Pozzi torna di fronte a una bella cornice di pubblico dello stadio “Necchi-Balloni”. Come da tradizione, le due squadre si affrontano a viso aperto e già dopo 11 minuti sono due i legni colpiti, uno per parte. Nel primo tempo i più pericolosi Di Paola e Grassi, mentre nella ripresa ci prova di testa un altro ex, Pegollo, senza trovare lo specchio. I due portieri Adornato e Lagomarsini si tengono testa, così la gara svolta al bivio di un cartellino: al 69’ Contipelli perde il controllo della palla sul pressing di Granaiola che si sfugge via e per rimediare il difensore lo ferma in modo irregolare; già ammonito, l’arbitro Martino non può che estrarre il secondo cartellino giallo. Forte della superiorità numerica, la formazione ospite trova la rete del vantaggio su sviluppi di calcio d’angolo, grazie al gol di Diana al 75’ tenuto in gioco sulla linea dell’offside. La partita sembra in discesa per i verdazzurri, quando però nell’immediato capitan Granaiola commette fallo su Di Paola a centrocampo, che gli vale la seconda ammonizione. Così i locali si gettano in avanti, sulla spinta dei subentrati, anche se il gol del pareggio porta la firma dell’ex Grassi, con istinto nel posto giusto al momento giusto raccoglie un lancio sporcato di Cintoi, freddando il portiere per il gol di campionato numero 150 in carriera. Eccezion fatta per un salvataggio di Lazzarini su Fabio Maccabruni, sono i ragazzi di Bonuccelli ad andare più vicini al gol-vittoria, ma Lagomarsini risponde presente e la fortuna non benedice l’atteso duecentesimo gol di Di Paola, così dopo 5 minuti di recupero termina un bel derby termina in parità.