USD Real Forte dei Marmi Querceta | Estro, fantasia, magia del 10. Spettacolo tra Real FQ e Forlì
1731
post-template-default,single,single-post,postid-1731,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive
 

Estro, fantasia, magia del 10. Spettacolo tra Real FQ e Forlì

Estro, fantasia, magia del 10. Spettacolo tra Real FQ e Forlì

REAL FORTE QUERCETA: Adornato, Maccabruni, Bani (40’ Del Dotto), Lazzarini, Contipelli (72’ Guidi), Bonati (45’ Bellandi), Baracchini (49’ Mariani F.), Amico ©, Di Paola, Doveri, Giani (59’ Pegollo). A disp.: Balestri, Rossi, Aquilante, Meucci. All.: Amoroso.

FORLÌ: De Gori, Biasiol, Ferrari (79’ Longobardi), Buonocunto ©, Gkertsos, Piva (74’ Bedei), Croci, Tortori (65’ Giacobbi), Gigliotti (84’ Gasperoni), Ballardini, Sabato. A disp.: Barducci, Sedioli, Battaglia, Carlucci, Pavani. All.: Angelini.

TERNA ARBITRALE: Poto (Mestre), Isolabella (Novi Ligure), Frunza (Novi Ligure).

RETI: Buonocunto (58’), Doveri (78’).

AMMONITI: Lazzarini, Di Paola, Doveri; Piva, Tortori, Sabato.

 

Termina in parità la sfida del “Necchi-Balloni” tra Real Forte Querceta e Forlì, chiusa sull’1-1 proprio come all’andata, risultato frutto di un’accesa sfida tra formazioni solide e competitive. Nel primo tempo è la compagine ospite a premere sull’acceleratore già dai primi minuti, perché se prima pensa Contipelli a chiudere in angolo i primi tentativi di affondo, un minuto dopo Adornato può fare ben poco sul destro di Gigliotti che sibila a fianco del palo più lontano. Nella prima frazione di gioco un Forlì più propositivo non riesce comunque a graffiare, così Amoroso si presenta al ritorno dall’intervallo con una formazione in parte rimodulata e già due sostituzioni effettuate, soprattutto nell’ottica di prevenire infortuni, in vista della densità di impegni alle porte. La gara comunque si sblocca nella ripresa, quando il reparto offensivo forlivese sfrutta una palla avversaria persa sugli sviluppi di rimessa laterale e ne approfitta per andare in gol con Buonocunto, che dalla distanza sorprende Adornato. Più tardi il numero 1 si riscatta ampiamente su Gigliotti in girata nel cuore dell’area di rigore, così come farà anche nel recupero, quando salva il risultato togliendo dal primo palo il destro del subentrato Longobardi. Nel frattempo, a venti minuti esatti dal vantaggio biancorosso, arriva il pareggio versiliese, grazie all’ennesima palla da fermo decisiva di Mariani, entrato nella ripresa proprio come Guidi, che ha il merito di prolungare sul secondo palo la sfera, dove Di Paola effettua l’ultima deviazione prima che sia Doveri a librarsi in aria e impreziosire la partita per mezzo di una splendida rovesciata vincente. Nel finale la gara è aperta a qualsiasi ribaltamento di fronte ma, seppur stremata fisicamente e a ormai cambi esauriti, la squadra di casa resiste e continua a dare dimostrazioni di attenzione e tenacia, così pensa il triplice fischio dell’arbitro Poto a sentenziare l’assegnazione del punto per parte. Bottino dunque soddisfacente per Christian Amoroso, che ottiene ulteriori riscontri dalla propria squadra di fronte all’ottima compagine romagnola, utili non soltanto in chiave classifica ma anche in vista della lunga trasferta di Cattolica, ultimo impegno di campionato “regolare” prima dell’interruzione dedicata alle gare di recupero.