USD Real Forte dei Marmi Querceta | A reti bianche tra Real Forte Querceta e Corticella
1577
post-template-default,single,single-post,postid-1577,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive
 

A reti bianche tra Real Forte Querceta e Corticella

A reti bianche tra Real Forte Querceta e Corticella

REAL FORTE QUERCETA: Adornato, Bani (36’ Amico), Bertoni (18’ Maffini), Lazzarini, Del Dotto, Guidi N. v©, Mariani F. (18’ Bonati (23’ Maccabruni)), Biagini © (79’ Giani), Di Paola, Doveri, Pegollo. A disp.: Balestri, Ussia, Baracchini, Giani, Bellandi. All.: Amoroso.

CORTICELLA: Costantino, Marchesi v©, Magi, Cosner, Ghini, Busi, Albonetti (90’+1’ Tonelli), Guidi M., Girotti (72’ Nanetti), Grazia © (61’ Grazhdani), Bouabre (61’ Vespignani). A disp.: Garoia, Pescatore, Monnolo, Parlanti, Benincasa. All.: Benuzzi

TERNA ARBITRALE: Finzi (Foligno), Mino (La Spezia), Pasquini (Genova).

AMMONITI: Adornato, Del Dotto, Biagini; Guidi M., Vespignani.

In una Versilia parzialmente soleggiata e intiepidita da gradevoli temperature, torna al “Necchi-Balloni” la formazione di Amoroso per l’appuntamento con l’ultima della classe, il Corticella del nuovo allenatore Eugenio Benuzzi, alla terza panchina in appena 10 giorni. Obiettivo bottino pieno per mister Amoroso alla vigilia, forte anche della consapevolezza di aver depennato in toto la lista degli indisponibili di lunga degenza. Ma soltanto per poco, perché già dopo un paio di minuti Bertoni cade male in occasione di uno scontro con Bouabre e si fa male alla spalla. Stringe i denti per un buon quarto d’ora il difensore varesino, tornato in campo dopo un lungo stop dovuto agli infortuni di Lentigione e Agliana, ma al 18’ Amoroso deve sostituirlo e opta per un duplice cambio: fuori Bertoni e Mariani, dentro Maffini e Bonati. Quest’ultimo altro nome sulla lista dei recuperati (completata da Giani e Bellandi in panchina), che però dopo 5 minuti accusa problemi muscolari e deve lasciare il posto a Maccabruni. Il momento nero si infittisce al 36’, quando pure Bani deve essere accompagnato fuori claudicante, sostituito sulla fascia destra da Amico. 4 sostituzioni adoperate nel primo tempo, nel giro di neppure 20 minuti. Duro colpo che avrebbe potuto pesare ancora di più se solo il solito Adornato non fosse riuscito a neutralizzare il rigore di Grazia al 23’, giunto sul dischetto in seguito al fallo proprio del numero 1 ai danni di Marchesi, che altrimenti sarebbe entrato in porta indisturbato. Un primo tempo inconcludente lascia spazio a una ripresa su cui la formazione casalinga sale di tono e pone la firma fin dai primi minuti. Ci provano tutti, da Biagini a Pegollo, da Di Paola in più occasioni alla chance clamorosa di Lazzarini, che ad altezza dischetto spara alle stelle la palla dell’1-0. Complice un Corticella per lunghi tratti remissivo, continua a spingere sull’acceleratore il Real Forte Querceta, ma tra i pali biancazzurri Costantino è insuperabile: già attento nel finale sul mancino di Di Paola, al terzo di recupero sfodera un’ultima parata da applausi sulla frustata di Giani. Cala così il sipario a Forte dei Marmi, tra la soddisfazione degli emiliani e il rammarico bianconerazzurro, che mister Amoroso dovrà essere abile a convogliare in spirito di riscatto, in vista della ravvicinata trasferta di San Mauro Pascoli mercoledì prossimo.