USD Real Forte dei Marmi Querceta | A reti bianche il derby versiliese
1552
post-template-default,single,single-post,postid-1552,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive
 

A reti bianche il derby versiliese

A reti bianche il derby versiliese

REAL FORTE QUERCETA: Adornato, Del Dotto, Maffini, Lazzarini (87’ Bani), Maccabruni M., Guidi, Mariani F. (69’ Amico), Biagini ©, Di Paola, Doveri, Pegollo. A disp.: Balestri, Ussia, Baracchini, Ferri, Seriani, Bianchi, Ballani. All.: Amoroso.

SERAVEZZA POZZI CALCIO: Orsini, Ferrante, Granaiola ©, Bortoletti, Grassi, Podestà, Saporiti (87’ Nannipieri), Maccabruni F., Andrei, Bedini (87’ Bongiorni), Vanni. A disp.: Venè, Vannucci, Nelli, Kozlov, Bagnai, Luka, Scarlino. All.: Vangioni.

TERNA ARBITRALE: Maccorin (Pordenone), Prestini (Pavia), Bettani (Treviglio).

AMMONITI: Del Dotto, Lazzarini, Biagini, Pegollo, Bani; Ferrante, Grassi, Maccabruni F.

 

Dopo il forfait dello scorso anno, torna in scena al “Necchi-Balloni” il derby della Versilia tra Real Forte Querceta e Seravezza Pozzi, che in una Forte dei Marmi scaldata da tenui sprazzi di luce regala emozioni senza reti.

L’avvio sorride agli ospiti, a cui soltanto la bandierina alzata dell’assistente nega il gol al 12’, su deviazione vincente di Bortoletti. Le occasioni migliori comunque in questo frangente continuano a capitare tra i piedi dei verdazzurri, radiocomandati da mister Vangioni in panchina e amministrati dalla regia di Grassi, playmaker onnipresente. E proprio il numero 10 va a centimetri dalla traversa al 20’ con un colpo da fuori, a cui fanno eco poi le simili conclusioni di Saporiti e Andrei. Nel corso del primo tempo, però, si fa vedere anche la formazione di casa, prima con il tentativo di Pegollo, poi con la deviazione spentasi a lato da parte di Doveri, su innesco proprio dell’ex Seravezza. Tuttavia nel finale sono ancora gli uomini di Vangioni a sfiorare il vantaggio, quando Granaiola sfila il possesso a Marco Maccabruni e serve un Vanni lasciato colpevolmente libero nel cuore dell’area di rigore; Guidi si getta in scivolata, ma a salvare lo 0-0 pensa Adornato. Numero 1 indiscusso protagonista anche dell’avvio di ripresa, quando deve mettere le ali per salvare sulla linea il calcio di punizione battuto da Grassi. La gara non si sblocca, la lista degli ammoniti si allunga, ma il gioco rimane corretto da ambo le parti e soprattutto con il passare dei minuti il Real Forte Querceta alza il baricentro, impegnando Orsini sulla punizione di Biagini. Prima del 90’ Adornato deve allungarsi per coprire lo specchio all’interessante destro di Saporiti, che comunque si spegne sul fondo, dopodiché nel recupero Di Paola spacca il finale per mezzo di uno scatto bruciante senza però riuscire a graffiare una volta giunto al limite dell’area, forse comprensibilmente peccando di lucidità.

Dopo cinque minuti di extratime devono accontentarsi di un pareggio le due versiliesi, l’ottavo su 16 derby disputati dalla fusione tra Forte dei Marmi e Querceta Calcio nel 2012.

Buon punto per la compagine bianconerazzurra, che dà continuità alle buone prestazioni già apprezzate fin qui e mantiene l’imbattibilità in questo ottimo 2021.