USD Real Forte dei Marmi Querceta | Vola il Real Forte Querceta sulle ali del Falco
517
post-template-default,single,single-post,postid-517,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive
 

Vola il Real Forte Querceta sulle ali del Falco

REAL FORTE QUERCETA: De Carlo, Giovanelli, Bertoni (Carlucci dall’83’), Biagini ©, Tognarelli, Guidi, Maccabruni (Credendino dall’81’), Lazzarini (Belluomini dal 68’), Falchini (Fantini dall’88’), Doveri, Di Paola (Amico dal 75’). A disp.: Manfredi, Minichino, Baldassari, Maffini. All.: Amoroso.

BRA: Bonofiglio, Ciccone (De Santi dall’81’), Rossi ©, Tos, Petracca (Olivero dal 65’), Tuzza (Ghidinelli dall’86’), Tettamant, Sarr, Brancato (D’Antoni dal 65’), Vergnano (Cuoco dall’81’), Armato. A disp.: Pietropaolo Novallet, Florio, Fiorio, Bosio. All.: Daidola.

TERNA ARBITRALE: Valentini (La Spezia), Ivanavich Fiore (Genova), Isolabella (Novi Ligure).

RETI: Falchini (54’).

AMMONITI: De Carlo, Maccabruni, Amoroso; Rossi, Tettamanti, Brancato.

 

Vittoria all’esordio casalingo in campionato per il Real Forte Querceta, che di misura supera i piemontesi del Bra grazie al gol di Falchini a inizio ripresa.

Nel primo tempo la formazione di Amoroso già mostra personalità e carattere, infatti le primissime occasioni sono proprio di stampo bianconerazzurro: al 7’ Tognarelli tenta il colpo di testa sugli sviluppi di un corner, dopo un tocco del compagno di reparto Guidi, ma nulla di preoccupante per Bonofiglio tra i pali; altra incursione aerea al 12’ che stavolta vede protagonista Di Paola, ma l’attaccante svetta come può e la palla finisce larga; appena superata la metà del primo tempo ecco che ci prova capitan Biagini con una botta da fuori, prontamente murata, e soltanto dopo una serie di tocchi volontari (e non) conclude Di Paola, ma ancora una volta il portiere non è chiamato agli straordinari. Se la vede brutta piuttosto De Carlo, dalla parte opposta del campo, quando Armato alla mezz’ora incorna un cross dalla destra facendo tremare la traversa. Il primo tempo termina a reti bianche, ma è al 9’ della seconda frazione di gioco che la gara si sblocca grazie alla prima rete stagionale di Falchini: dalla trequarti Lazzarini serve un lancio al bacio per il Falco, che mette le ali, salta in alto e fa volare il Real. Ferito, il Bra rischia di affondare al 68’, quando dal lato corto dell’area di rigore Bertoni serve Di Paola in mezzo, ma da due passi il bomber spara a salve e manca un’importante palla-gol. Nonostante i giallorossi tentino di tener palla e costringere gli avversari ad arretrare, l’unica occasione degna di nota si segnala al 79’ grazie al colpo di testa di Sarr che per poco non beffa il portiere andato a vuoto su un colpo da fermo. Nel finale errore clamoroso del neoentrato Fantini, ultimo interprete di un contropiede da manuale, ma il classe ’01 se la fa respingere con un piede da Bonofiglio. Disperazione sulla tribuna del “Necchi-Balloni”, ben presto sedata però dal triplice fischio, che assegna i tre punti al Real Forte Querceta e fa tirare un sospiro di sollievo ad Amoroso e staff.

Dunque tre punti importantissimi, così come ha sottolineato l’allenatore di casa nel post-partita, e altri segnali importanti che arrivano non soltanto

 in avanti ma soprattutto dal neoacquisto Maccabruni, al quale è già stata assegnata la maglia da titolare per questa sfida e l’ex Carrarese non ha deluso le attese.

Adesso squadra di nuovo al lavoro per preparare la prossima sfida contro la Lucchese, in occasione della quale Biagini e compagni vorranno sicuramente riscattare l’eliminazione in Coppa Italia nel Turno Preliminare.

 

Michele Marianelli